222016Dic
Sesso tra Natale e Capodanno: cosa dicono gli  studi scientifici

Sesso tra Natale e Capodanno: cosa dicono gli studi scientifici

Seppur sia noto che d’estate venga fatto più sesso rispetto all’inverno, l’eccezione a questa “fiacca del freddo” parrebbe farla proprio dicembre, e nello specifico la settimana tra Natale e Capodanno.

Questo dato sembra comprovato, in maniera diretta e indiretta da svariati studi scientifici.

NASCITE: Alcuni studi evidenziano come nel mese di dicembre siano concepiti più figli che in altri mesi, allo stesso tempo e in linea con ciò, altre ricerche mostrano come il numero di nascite aumenti nel terzo quarto dell’anno.

TRAUMI SESSUALI: Alcuni medici hanno riportato che nel mese di dicembre vi è un picco nella richiesta di trattamento per “traumi sessuali” nello specifico la frattura del pene (per approfondire questo doloroso argomento cliccate qui).

AUMENTO DELLA VENDITA DI PRESERVATIVI E DELLE INFEZIONI SESSUALI: Altri studi hanno dimostrato che nella settimana di Natale vi è un picco nella vendita dei preservativi, tuttavia al contempo gli stessi studi suggeriscono che proprio in questo periodo dell’anno vengono contratte il maggior numero di infezioni sessualmente trasmesse (IST). Ciò è evidenziato dall’aumento dei test per le IST e dalla maggior probabilità di diagnosi positiva ad esse nel primo quarto dell’anno.

Se poi qualcuno si chiedesse perché vi sia un aumento delle infezioni se vi è anche questo significativo aumento nell’acquisto di preservativi, va ricordato non solo che il semplice fatto di acquistarli non significa che poi verranno usati e che verranno usati correttamente, ma soprattutto che non è detto che li acquistino proprio le persone che ne beneficerebbero maggiormente.

Mettendo insieme tutti questi dati possiamo vedere che quindi non solo le persone settimana prossima aumenteranno sensibilmente la loro attività sessuale, ma aumenterà anche il sesso non protetto e quello…avventuroso (vedi il picco di infortuni sessuali).

Detto ciò l’augurio è di godere a pieno di queste festività, ma al contempo di prendervi cura di voi stessi e dei vostri partner.


Trad. J. Lehmiller
Cornelisse, V. J., Chow, E. P., Chen, M. Y., Bradshaw, C. S., & Fairley, C. K. (2016). Summer heat: A cross-sectional analysis of seasonal differences in sexual behaviour and sexually transmissible diseases in Melbourne, Australia. Sexually Transmitted Infections.
Tita, A. T., Hollier, L. M., & Waller, D. K. (2001). Seasonality in conception of births and influence on late initiation of prenatal care. Obstetrics & Gynecology97(6), 976-981.
Wellings, K., Macdowall, W., Catchpole, M., & Goodrich, J. (1999). Seasonal variations in sexual activity and their implications for sexual health promotion. Journal of the Royal Society of Medicine, 92, 60-64.
Phillips, E. A., Esposito, A. J., & Munarriz, R. (2015). Acute penile trauma and associated morbidity: 9‐year experience at a tertiary care center. Andrology3(3), 632-636.
 
Per ricevere grauitamente accesso all’ebook “Il Vero e il Falso su miti e credenze della sessualità: L’erezione” , iscrivetevi alla Newsletter qui sotto .

Privacy:
Il consenso è liberamente espresso ai sensi dell’art 23 del DL 196/03 e dell’Art. 7 del Reg UE 679/16

Per inviare la vostra domanda ai professionisti del Centro Il Ponte che curano la rubrica Botta&Risposta scrivere a info@centroilponte.com oppure richiedere un “consulto anonimo“, specificando che si tratta di una domanda per la rubrica.


Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata. Compilare i seguenti campi obbligatori: *